Contenuto principale

 

Problemi di crescita e a mettere peso

I disturbi della crescita sono un fenomeno comune nelle famiglie GAPS. Un infante con flora intestinale anomala può crescere adeguatamente bevendo il latte materno. Tuttavia quando vengono introdotti cibi solidi il bambino istintivamente impara che il cibo (a parte il latte materno) gli fa male. Dal momento che il sistema digestivo malato non può digerire bene i solidi e li assorbe parzialmente digeriti, il bambino può manifestare diversi sintomi spiacevoli: mal di stomaco, dolori muscolari, pruriti alla pelle, mal di testa, cali di energia, ecc. Quindi, non senza ragione, il bambino rifiuta i solidi. È molto raro che dopo i sei mesi un bambino possa ricevere abbastanza nutrimento solo dal latte materno, e quindi, a causa della mancanza di cibi solidi, il bambino non mette su peso in maniera adeguata o inizia a perdere peso. Questa situazione porta a una diagnosi di disturbi della crescita.

I tipici cibi per lo svezzamento (a base di cereali) sono completamente inappropriati per questi bambini e non devono essere usati. Vi rimando al capitolo Un nuovo nato per una dieta strutturata sull’introduzione dei cibi. Iniziate con brodo di carne caldo fatto in casa con dentro del cibo probiotico. Siate rigidi nel dare il seno solo come ricompensa dopo che il vostro bambino abbia assunto, da una bottiglia o da un bicchiere, un po' di brodo di carne con cibo probiotico. Vostro figlio deve imparare che deve mangiare qualcosa prima che gli sia dato il seno.

Iniziate con un piccolo obiettivo da raggiungere, come 1-2 cucchiaini da tè di brodo di carne prima che venga dato il seno; aumentate gradualmente la quantità di brodo di carne. Fatelo mangiare ogni 1-2 ore e scegliete dei momenti in cui voi e il vostro bambino siete calmi e felici. Ovviamente se il vostro bambino è stressato per una qualsiasi ragione, dovete dargli il seno come conforto senza chiedergli niente in cambio: questo non è il momento giusto per introdurre nuovi cibi. L’intera esperienza deve essere calma e gioiosa. Quando il vostro bambino inizia a consumare buone quantità di brodo di carne con alcuni cibi probiotici, introducete gradualmente tutti gli altri cibi descritti nel capitolo Un nuovo nato. Continuate ad usare il latte materno come ricompensa più o meno per un altro anno. Non è comune nella cultura occidentale allattare al seno per più di un anno. Tuttavia questi bambini beneficiano grandemente di un allattamento prolungato, almeno fino ad un’età di 18-24 mesi.


Dott.ssa Natasha Campbell Mcbride, MD,MMedSci (Neurologia), MMedSci (Nutrizione umana).